COMUNICATI DELLA GIUNTA
20 Maggio 2013
L’assessore Salerno incontra i sindacati per discutere sugli ammortizzatori sociali in deroga

L’assessore al lavoro, formazione professionale e politiche sociali, Nazzareno Salerno, ha presieduto un incontro con i rappresentati sindacali di Cgil, Cisl e Uil, con Confindustria e i soggetti del partenariato economico-sociale per informare che “per effetto degli approfondimenti con il Ministero del welfare operati a Roma mercoledì scorso, sono state superate le difficoltà in merito all’applicazione dell’accordo istituzionale sugli ammortizzatori sociali in deroga 2013”.
Al termine della riunione, allo scopo di rendere subito operativo il processo di concessione degli ammortizzatori sociali in deroga in ambito regionale, l’assessore, il direttore generale del Dipartimento lavoro Bruno Calvetta e le parti sociali e datoriali hanno sottoscritto un verbale nel quale si attesta che “le parti, di fronte al perdurare dello stato di debolezza dei livelli produttivi, decidono di confermare il pagamento dei sussidi per le nuove concessioni di mobilità e cassa integrazione e di prorogare il pagamento dei sussidi per i lavoratori percettori di mobilità al 31 dicembre 2012, fino a concorrenza delle risorse disponibili assegnate dal Ministero alla data odierna e pari a euro 41.215.873,13”.
Inoltre, la Giunta regionale ha approvato un’apposita delibera con la quale si autorizza l’Inps all’immediata erogazione dei sussidi relativi a tutti i soggetti percettori di ammortizzatori sociali.
“Gli sforzi prodotti dal governo regionale guidato dal presidente Giuseppe Scopelliti - ha affermato l’assessore Salerno – stanno producendo i loro frutti e, dunque, ci sono dei riscontri alla volontà, che viene tradotta in fatti concreti, di garantire una continuità di protezione sociale ai lavoratori colpiti da sospensioni e cessazioni dell’attività produttiva. Specie in un periodo condizionato da problemi e disagi persistenti è compito delle istituzioni lavorare a fondo per dimostrare la reale vicinanza ai cittadini e, soprattutto, per fornire risposte tangibili. Continueremo – ha infine sottolineato Salerno - a sostenere quelle categorie che vivono una fase complicata nella convinzione che esse rappresentino delle risorse indispensabili per il riscatto della Calabria”.
 

Archivio Comunicati della Giunta